Barbajada

Ogni angolo d’Italia ha la propria tradizione in fatto di caffè, e quella di Milano è decisamente golosissima! Fu Domenico Barbaja ad inventare questa deliziosa bevanda che per anni addolcì il palato dei milanesi e non solo: come spesso accade, pare che per errore mescolò caffè e cacao con acqua e latte, facendoli schiumare leggermente, per poi farcirli con una golosa nuvola di panna montata. Da allora gli avventori del Caffè dei Virtuosi, bar accanto alla Scala che il Barbaja fondò, ne consumarono a litri, fredda in estate e caldissima negli inverni meneghini.

Fino agli anni 30 del ‘900 non esisteva viaggio nel capoluogo lombardo senza assaggiare questa gustosa bevanda, magari in accompagnamento a paste di meliga o altri dolcetti, e lo stesso Vittorio Emanuele I non metteva piede fuori dal letto senza la sua barbajada a colazione. Poi questa deliziosa bevenda andò pian piano in declino anche se a Milano oggi ci sono ancora un paio di locali che la propongono!

Ma io ho pensato di darti la ricetta: se nessuno te la prepara, vieni in cucina e falla con me!

coppa con barbajada

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 4 persone

cacao amaro 70 g
zucchero 100 g
acqua 300 g
latte fresco intero 200 g
caffè 200 g

Per il topping

panna fresca liquida 200 g
zucchero a piacere (facoltativo)

Procedimento

Prepara il caffè con la moka* e tienine 200 g da parte.

In una ciotola di mischia lo zucchero al cacao amaro con una frusta, aggiungi a filo l’acqua e mescola per sciogliere tutti i grumi. Trasferisci tutto in un pentolino antiaderente e porta a bollore a fuoco dolce. Non appena il composto sarà arrivato a bollore, aggiungi fuori dal fuoco il latte e il caffè. Rimetti il pentolino sul fuoco, porta di nuovo a bollore e fai addensare continuando a mescolare per circa 15 minuti. Nel frattempo, monta la panna ** e mettila in un sac à poche con una bocchetta rigata.

Quando la barbajada sarà pronta, dividila in 4 bicchierini o tazzine e servila calda guarnendo la superficie con la panna montata e con pezzetti di cioccolato. La barbajada può essere anche servita fredda.

Note

* In Italia tutti sappiamo fare il caffè con la moka… ma se avessi qualche dubbio, ti lascio il mio tutorial per non sbagliare!

** Per non sbagliare, non si deve montare la panna eccessivamente, altrimenti diventa burro! Ti lascio un piccolo video tutorial.

In questo caso, se vuoi, puoi anche zuccherare leggermente la panna.

Caffè goloso

Spesso ci concentriamo sui dolcetti da servire ai nostri ospiti, o da autoregalarci, e tralasciamo le bevande golose per accompagnarle! Io amo, soprattutto in inverno, un buon cappuccino, o un caffè bollente con la cioccolata, un bel bicerin… ti lascio le mie idee dolcissime!

Conservazione

La tua barbajada sarà perfetta appena fatta o al massimo lasciata leggermente raffreddare. Ti sconsiglio di conservarla, e di congelarla.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie