Chicche al pesto di zucchine con gamberetti

Per me, come ti ho già raccontato tante volte, gli gnocchi sanno di casa. E le chicche, piccoli gnocchetti di patate, le ho preparate tantissime volte alle mie ragazze quando erano piccine. Devo ammettere che non ho mai fatto troppa fatica con loro a convincerle a mangiare, ma come accade per quasi tutti i bimbi, anche loro tre hanno avuto una fase di piena avversione per qualsiasi cosa fosse verde. Unica eccezione: il pesto! Sarà che lo legavano ai ricordi del mare e alle giornate in spiaggia, ma era la sola cosa color foglia che mangiavano con gusto. 

E così, come spesso accade alle mamme, mi sono ingegnata per proporgli non uno, ma tanti pesti alternativi! Quello di zucchine era quello con cui riuscivo più facilmente a fregar… ehm, a convincerle! Almeno una volta a settimana arrivava sulla nostra tavola, a condire le chicche e credetemi… il piatto si svuotava in pochi minuti! 

Anche crescendo non hanno abbandonato la passione per questo piatto, e di tanto in tanto glielo preparo, aggiungendo cubetti di speck e gamberetti per renderlo un pochino più adulto… ma si sa, la parte più importante la fanno sicuramente i ricordi! Ti lascio la mia ricetta: vedrai che anche i tuoi bambini non resisteranno alle mie chicche!

PREPARAZIONE:45 min. COTTURA: 20 min.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 4 persone

chicche di patate Patarò 1kg
mazzancolle 300 g
speck affettato 100 g
aglio ½ spicchio
olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.

Per il pesto di zucchine

zucchine 300 g
pinoli 40 g
olio extravergine di oliva 130 g
basilico 10 g in foglie
pecorino grattugiato 40 g
formaggio grattugiato 40 g
aglio mezzo spicchio
sale fino 2 g

Per le mandorle

mandorle pelate 50 g
acqua 1 cucchiaio
sale fino 15 g

Procedimento

Per il pesto di zucchine

Per fare il pesto di zucchine, devi lavare bene, asciugare ed eliminare le estremità delle zucchine per poi grattugiarle a julienne con una grattugia a fori larghi. Poni le zucchine in un colino sospeso in una ciotola e salale. Lasciale così per circa 15-20 minuti*, quindi schiacciale delicatamente con il dorso di un cucchiaio per far rilasciare tutta l’acqua di vegetazione. Trasferisci le zucchine in un food processor**, poi aggiungi i pinoli e l’aglio mondato dal quale consiglio di rimuovere l’anima. Ora, l’olio extravergine di oliva. Prosegui con i due formaggi grattugiati, ancora un pizzico di sale e il basilico ben lavato e asciugato. Frulla tutto per un minuto circa.

Per le mandorle

In una pentola antiaderente metti le mandorle pelate assieme al sale fino e al cucchiaio di acqua, accendi il fuoco e falle tostare senza farle bruciare muovendo la padella ripetutamente.

Una volta pronte, tritale grossolanamente al coltello e tienile da parte.

Per le chicche

Prendi lo speck affettato e scalda una padella antiaderente a fuoco vivo; quando sarà calda, adagia le fette di speck senza sovrapporle e falle rosolare un paio di minuti per lato fino a che non diventeranno belle croccanti. Disponile su di un foglio di carta assorbente per eliminare il grasso in eccesso e per farle raffreddare bene. Una volta raffreddate sbriciolale con le mani e tienile da parte.

Prendi le mazzancolle, incidi il dorso con un coltellino per eliminare le interiora.***

In una padellina antiaderente scalda l’olio  assieme all’aglio; non appena si sarà rosolato eliminalo e aggiungi le mazzancolle, fai scottare per pochi minuti fino a dorarle. Salale e pepale a piacere.

Prendi una padella dal fondo largo, unisci le mazzancolle assieme al pesto e un po’ di mandole lasciandone qualcuna da parte per la decorazione.

Cuoci ora le tue chicche in abbondante acqua bollente e salata e non appena verranno a galla scolale e mettile nel pesto. Manteca ora le tue chicche a fuoco molto basso per non alterare il colore verde delle zucchine ed aggiungi, se necessario, dell’altra acqua di cottura per fluidificare il pesto e renderlo più cremoso. Disponi ora le chicche nei piatti, cospargi la superficie con le mandorle rimanenti e lo speck sbriciolato. Le tue chicche di patate sono pronte!

Note

* In questo modo le zucchine perderanno tutta l’acqua di vegetazione e il tuo pesto manterrà un colore brillante e sarà gustoso e compatto

** Puoi farlo anche con un frullatore a immersione se preferisci

*** Se non lo hai mai fatto, puoi guardare il mio tutorial su come pulire i gamberi, potrebbe esserti molto utile.

Pesto: condimento semplice e goloso

Che si tratti di gnocchi o pasta, i pesti sono perfetti per condire i primi piatti rapidamente e con gusto. Puoi prepararli in tantissimi modi, e la sola caratteristiche che li contraddistingue è quella di essere salse fredde, che non devono cuocere e non vanno scaldate. Ti lascio alcune mie ricette.

Conservazione

Le tue chicche al pesto vanno gustate appena fatte. Io ti consiglio di non congelarle.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie