Cornetti soffici allo yogurt

La colazione è il pasto più importante della giornata, ed è assolutamente vero! E non parlo solo dal punto di vista nutrizionale. In queste pigre giornate di primavera, quando la luce comincia a filtrare dalle persiane, a volte tergiverserei e resterei volentieri qualche minuto in più sotto le coperte. Quando so che ad attendermi sul mio tavolo della cucina c’è qualcosa di soffice e goloso che ho preparato la sera prima, però, mi alzo dal letto molto più volentieri e la mattinata prende subito la giusta piega: capita anche a te?

E proprio ad un dolce risveglio pensavo quando ho cominciato ad impastare questi cornetti con lo yogurt: sono sofficissimi e superprofumati ma leggerissimi, perché contengono pochissimo burro, perfetti per chi vuole stare attento a quel che mangia, senza rinunciare al gusto! Ma una vera golosa come me poteva non aggiungere anche una crema goduriosa per una colazione ancora più generosa?

Credimi, questi briochine sono davvero perfette, e allieteranno tutti i tuoi risvegli: vieni in cucina con me e impastiamole insieme! 

Vassoio con cornetti

PREPARAZIONE: 40 min. COTTURA: 15 min. LIEVITAZIONE: 210 min DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 12 brioche

farina manitoba 125 g
farina 00 125 g
yogurt Fage Total 2% 125 g
latte fresco intero 40 g
miele 20 g
lievito di birra disidratato 3,5 g (o 12 g di quello fresco)
uova medie 1
burro 20 g
limone scorza di 1/2
sale un pizzico

Per la crema allo yogurt

latte fresco intero 250 g
yogurt Fage Total 2% 250 g
miele 40 g
zucchero semolato 60 g
vaniglia 1 bacca ( o 1 cucchiaino di estratto)
amido di riso 25 g
amido di mais 25 g

Per decorare

uovo medio 1
latte 20 g

Procedimento

Nella ciotola di una planetaria munita di gancio, unisci le farine assieme allo zucchero, al miele e al lievito di birra.

In una ciotola, stempera le uova assieme al latte e allo yogurt e aggiungi la scorza di limone grattugiata; aziona la planetaria e aggiungi a filo il composto liquido, lavorando fino a che gli ingredienti non si saranno uniti e attorcigliati al gancio staccandosi dalle pareti. Aggiungi a poco a poco il burro morbido* a fiocchetti fino al completo assorbimento alternandolo con il sale.

Una volta ben incordato, ribalta l’impasto su di un piano di lavoro leggermente unto, forma una palla e trasferisci il tutto in una ciotola (unta anch’essa), che sigillerai con la pellicola o coprirai con un coperchio. Lascia riposare l’impasto nel forno spento per almeno 2 ore e mezzo. **

Forma le brioche

Una volta lievitato, stendi l’impasto su di un piano di lavoro leggermente infarinato con l’aiuto di un matterello, formando un rettangolo di cm 24 x cm 32, con uno spessore di circa mezzo centimetro (meglio essere precisi). Taglia il rettangolo a metà dalla parte più lunga, ottenendo due rettangoli uguali alti 16 cm con base di 24 cm.

Sulle basi da 24 cm fai dei segni con un coltellino ogni 8 cm (ottenendo così 2 taglietti centrali), mentre sul lato opposto, fai un taglietto a 4 cm e poi due ogni 8 cm, ti rimarranno 4 cm finali. Fai la stessa cosa con l’altra striscia di pasta in modo speculare. Con una rotella taglia pasta liscia, incidi dei triangoli partendo dall’angolo della base di una delle due striscie e procedi a tagliare verso quello in alto, sul lato opposto. Torna verso il basso andando verso il taglietto successivo e così via, fino ad ottenere 5 triangoli e 2 mezzi triangoli laterali per ogni striscia per un totale di 10 triangoli interi e 4 metà (potrai poi unirne due saldandole al centro sul lato dritto e formare un triangolo intero). Con le 4 metà otterrai quindi due triangoli interi.

Prendi un triangolo, pratica un taglietto di circa 2 cm al centro della base, allarga l’impasto un po’ con le dita e poi arrotolalo su se stesso. Una volta arrotolato totalmente, piega le due estremità della brioche verso il basso e posizionala su una leccarda foderata con carta forno e prosegui così fino a terminare tutte le brioches.

Lascia lievitare le brioches nel forno spento per un’ora, poi spennellale molto delicatamente con un uovo sbattuto assieme a due cucchiai di latte ed infornale in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.***

Una volta pronte, estrai le tue brioches dal forno e lasciale raffreddare.

Per la crema allo yogurt

Per preparare la crema, mescola il latte freddo, lo yogurt Fage 2%, lo zucchero, il miele e l’estratto di vaniglia. Aggiungi gli amidi e scalda a fuoco dolce in un pentolino per far addensare il composto. A questo punto, ponilo in una pirofila bassa e larga, coprilo con pellicola trasparente a contatto e fallo raffreddare a temperatura ambiente, poi lascialo ulteriormente rassodare in frigorifero per almeno 30-60 minuti.

Ora che la crema allo yogurt è pronta, lavorala con una spatola per renderla di nuovo cremosa e poi trasferiscila in una sac à poche con bocchetta stretta e lunga.

Composizione

Buca le tue brioches con la bocchetta della sac à poche e spremici dentro la crema allo yogurt. Eccole pronte per essere gustate!

Note

* Tieni il burro a temperatura ambiente per qualche ora per preparare questa ricetta: dovrà essere morbido ma non liquefatto!

** Se hai dei dubbi su come preparare e far lievitare un impasto perfetto, leggi la mia scheda: spero possa esserti utile!

** Una volta cotte, puoi spolverizzare le tue brioches con dello zucchero a velo oppure, appena prima di infornarle, puoi cospargerle con della granella di zucchero che si attaccherà alla superficie grazie all’uovo spennellato in precedenza.

Colazioni golose!

La colazione deve essere goduriosa ma anche varia! Per questo sul mio sito trovi tante idee per preparazioni dolci perfette da accompagnare al caffè o al caffè e latte. O, perchè no, per preparare un brunch delizioso da gustare con tutta la famiglia, per una partenza lenta e coccolosa! Ti lascio qualche idea che spero ti possa piacere!

Conservazione

Le tue briochine si conservano ben chiuse in un sacchetto di plastica o in un contenitore ermetico per 3-4 giorni. Prima di gustarle puoi ripassarle un momento nel forno per fargli recuperare la fragranza originaria. Puoi anche congelarle una volta cotte. La crema si conserva in frigorifero fino a 3 giorni.

4.6/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie