Crostata salata con roselline di crudo

Quanto è bello giocare in cucina, mescolando tra loro gli ingredienti, per trovare abbinamenti insoliti e gustosi che sappiano entusiasmare e convincere i propri commensali? Ma, oltre al gusto, abbiamo a nostra disposizione anche un’altra risorsa importante, ovvero la forma!

Guarda questa bellissima crostata e dimmi: non ti sembra un dolce appena uscito da una pasticceria? E invece si tratta di una ricetta salata, gustosa e originale! Una base di taralli sbriciolati che abbraccia una golosa crema frangipane al basilico profumatissima, sormontata da una morbida mousse alle erbe. E per finire, deliziose roselline di prosciutto crudo che coronano la superifice: ecco l’idea che ti propongo oggi.

Sfiziosa e originale, la crostata salara con roselline di prociustto crudo lascerà tutti a bocca aperta! Che dici, non vale la pena di seguirmi tra i fornelli?

Crostata salata con roselline di crudo

PREPARAZIONE: 50 min. + riposo COTTURA:  30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico 

Ingredienti per una tortiera del diametro di 23 cm

Per il giuscio

taralli 300 g
burro fuso 180 g

Per la crema frangipane al basilico

farina di mandorle 105 g
burro 55 g (a temperatura ambiente)
uova medie 2 (a temperatura ambiente)
Parmigiano grattugiato 70 g
ricotta 90 g
olio extravergine di oliva 2 cucchiai
basilico 10 g
sale e pepe q.b.

Per la mousse alle erbe

ricotta 250 g
formaggio spalmabile 250 g
olio extravergine di oliva 4 cucchiai
sale e pepe a piacere
menta* 3 foglie
basilico 8 foglie
erba cipollina 6 fili
prezzemolo 1 ciuffetto
maggiorana 2 ciuffetti
timo 4 rametti

Per guarnire

prosciutto crudo 20 fettine
basilico 10 foglioline

Procedimento

Per la mousse alle erbe aromatiche

Per prima cosa, inizia dalla mousse alle erbe aromatiche. Metti in un contenitore stretto e alto la crema spalmabile, le erbe aromatiche sminuzzate finemente a coltello e l’olio; frulla tutto con un frullatore a immersione e trasferisci il composto in una ciotola.

Unisci la ricotta e sbatti gli ingredienti con le fruste fino a ottenere una crema liscia e omogenea. A questo punto, metti la crema in una sac a poche munita di bocchetta stellata e riponi in frigorifero.

Per la base

Ora prepara la base. Nella ciotola di un robot da cucina munito di lame (cutter), metti i taralli e aziona la macchina per sbriciolarli finemente; unisci il burro fuso e frulla di nuovo per qualche secondo, poi poni il tutto nello stampo da crostata con il fondo ricoperto con carta forno.

Aiutandoti con un batticarne compatta per bene il composto sul fondo e sui lati e poi metti lo stampo a rassodare in freezer per mezz’ora.

Per la crema frangipane al basilico

Per la crema frangipane al basilico, metti la ricotta, il basilico e l’olio in un contenitore altro e stretto e frulla con il frullatore a immersione fino a ottenere una crema di un bel color verde brillante.

Sbatti con le fruste di uno sbattitore elettrico il burro con il formaggio grattugiato per qualche minuto, poi, sempre sbattendo, unisci un uovo per volta, il composto di ricotta e basilico e infine la farina di mandorle. Ottenuta una bella crema, aggiustala di sale e pepe a piacere.

Componi e servi

Trascorso il tempo necessario, estrai dal freezer la base ormai compatta e riempila con la crema frangipane, poi livella la superficie e inforna la crostata in forno statico preriscaldato a 175° per circa 25-30 minuti.

Quando la crostata sarà cotta estraila dal forno e lasciala raffreddare completamente.

Prendi la sac a poche e spremi sul bordo della crostata dei ciuffetti di mousse alle erbe come per formare un cerchio. All’interno del cerchio, ricopri tutta la superficie con altri mucchietti più piccoli, sui quali andrai ad adagiare delle roselline di prosciutto crudo ottenute avvolgendo la fetta dal suo lato più lungo. Decora infine con piccole foglioline di basilico.

Taglia la tua fetta e servi la bellissima crostata salata con roselline di crudo!

Crostata salata con roselline di crudo fetta tagliata e pronta all'assaggio

Salato, ma sembra dolce!

Se hai voglia di cimentarti in altre preparazioni che ingannino l’occhio e sappiano regalare ai tuoi menù un tocco di gustosa originalità, eccoti qualche altra idea dal mio ricettario. Sono tutte belle e sfiziose, non lasciartele sfuggire!

Note

* Se preferisci, puoi utilizzare solo qualcuna delle erbe aromatiche che ti propongo, oppure variarle secondo il tuo personale gusto e la disponibilità della tua dispensa. Anzi: a proposito di erbe aromatiche, per saperne di più ecco per te il mio tutorial!

Sapevi che…

Il prosciutto di Parma ha delle caratteristiche inconfindibili date da un caratteristico aroma, frutto di una stagionatura particolare. Questa, infatti, giova del particolare e favorevole clima dell’Appennino che per mesi e mesi arricchisce i prosciutti e fa sì che rimangano umidi e morbidi. E poi? Il loro destino è affidato ai maestri prosciuttai che operano controlli rigorosi durante la stagionatura.

Conservazione

Puoi conservare la tua crostata salata con roselline di crudo in frigorifero per un massimo di 3 giorni riposta in un contenitore a chiusura ermetica. Se preferisci, puoi anche congelarla.

4.6/5
vota

4 Commenti

  1. Ciao Sonia! Ho provato questa ricetta ma non mi è venuta la base, dopo averla tolta dal forno l’ho fatta riposare la base non si è solidificata si sbriciola tutta…sembra molto unta forse la qualità dei taralli fa differenza? L’ho tolta dal frizer, farcita con la crema e messa in forno
    Grazie

    1. Ciao Vittoria, potrebbe dipendere dai taralli. mi dispiace che non sia riuscita bene

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie