Praline al cioccolato, burro di arachidi e caffè

Cosa c’è di più goloso di un ripieno in cui si incontrano armoniosamente dolce e salato? Devi spare che io adoro questo contrasto così piacevole al palato, capace di incantare tutti e cinque i sensi in un solo attimo. Spesso, infatti, lo ripropongo in diverse ricette e mi piace crearne di volta in volta di nuove per stupire e osare: proprio come nelle mie praline al cioccolato, burro di arachidi e caffè.

Prova a immaginare: all’olfatto percepisci immediatamente il loro profumo dolce-amaro che ti colpisce come a volerti ammaliare, poi il gusto intenso e rotondo, unito alla dolcezza delle nocciole e del caramello. Poi apri gli occhi e scorgi il colore ambrato del ripieno, che viene custodito come una gemma preziosa. All’udito arriva subito il leggero scricchiolare del sottilissimo guscio di cioccolato fondente e non da ultimo, il tatto: sono soffici e una vera coccola per concedersi un momento di dolcezza.

Quando vuoi prenderti un momento per te stesso, rilassarti e cominciare a sognare, questo è quello che puoi trovare nel mio dolce!

PREPARAZIONE: 30 min. + 60 min. di riposo DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 55 praline da 8 g l’una

burro 60 g
burro d’arachidi 175 g
caffè in polvere 1/2 cucchiaino
zucchero a velo 180 g

Per la glassa

cioccolato fondente 60% 400 g

Per decorare

pistacchi granella q.b.
cioccolato bianco 50 g
nocciola granella q.b.

Procedimento

Per preparare le praline poni in un recipiente il burro d’arachidi insieme al burro a temperatura ambiente e il caffè in polvere, quindi amalgama per bene il composto con un leccapentole. Aggiungi ora poco alla volta anche lo zucchero a velo fino a farlo incorporare totalmente all’impasto. Lavora l’impasto con le mani per renderlo omogeneo, quindi trasferiscilo su di una spianatoia o un piano di lavoro e, usando il palmo delle mani, forma delle palline del peso di 8 g l’una. Man mano che le prepari, disponile una accanto all’altra su un vassoio foderato con un foglio di carta da forno, poi riponile in freezer per circa 30 minuti per farle compattare e rassodare.

praline al cioccolato

Per la glassa e la composizione

Nel frattempo, puoi dedicarti alla glassa per la copertura delle praline. Metti il cioccolato fondente e il cioccolato bianco in due differenti ciotoline, poi scioglili microonde* oppure a bagnomaria**. Qui sotto, ecco il mio video su come sciogliere il cioccolato!

E ora la parte più divertente: trascorso il tempo necessario, estrai le praline dal freezer, infilale con uno stuzzicadenti lungo e immergile una alla volta nel cioccolato fondente fuso; scolale bene per eliminare il cioccolato in eccesso, battendole leggermente sul bordo della ciotola, poi con l’aiuto di una forchetta falle scivolare delicatamente su un foglio di carta forno.

praline ricetta

Mi raccomando: il cioccolato si rassoderà subito, quindi, se vuoi arricchirle con la granella di nocciole o di pistacchio, distribuiscila sulla superficie immediatamente.

Con il cioccolato fondente che ti è avanzato e quello bianco che hai fatto sciogliere puoi realizzare anche una graziosa decorazione con motivo a zig zag mettendoli in due sac-à-poche usa e getta e praticando un foro molto piccolo.

Mi raccomando: il cioccolato si rassoderà subito, quindi, se vuoi arricchirle con la granella di nocciole o di pistacchio, distribuiscila sulla superficie immediatamente. Con il cioccolato fondente che ti è avanzato e quello bianco che hai fatto sciogliere puoi realizzare anche una graziosa decorazione con motivo a zig zag mettendoli in due sac-à-poche usa e getta e praticando un foro molto piccolo.

cioccolatini ricetta

Una volta che le praline saranno asciutte, disponile negli appositi pirottini di carta. A questo punto, ponile nuovamente in freezer per circa 30 minuti a rassodare. Trascorso il tempo necessario, puoi servire le tue gustose praline e… buon appetito!

praline come fare

Note

* Qui puoi trovare il mio tutorial su come sciogliere il cioccolato

**  In questo caso, metti il cioccolato in una bastardella che andrai a collocare su di un pentolino di piccole dimensioni con circa due dita di acqua sul fondo; mi raccomando: il fondo della bastardella non deve toccare mai l’acqua.

Caffè, che passione! Se ti interessano altre ricette con cioccolato e caffè, ti consiglio i miei truffles, il salame di cioccolato, la mia cheesecake oppure la mia torta fondente speziata.

Se hai una dose di circa 5 g di burro di cacao, non è necessario il temperaggio del cioccolato.

Piccole ricette di pasticceria

Queste praline sono facili, veloci, ma soprattutto golosissime! Qui, ti lascio qualche spunto e qualche altra idea idea dolce da inserire nel tuo ricettario:

Conservazione

Puoi conservare le praline al cioccolato, burro di arachidi e caffè in frigorifero per circa una settimana chiuse in una scatola di latta.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie