Torta salata con zucchine, patate e scamorza

Penso tu te ne sia già resa conto, ma sono una grandissima fan delle torte salate! Mi piacciono tantissimo perchè sono buone, versatili, e permettono di sfruttare tutto quello che si trova nel frigorifero dando vita a delle cene deliziose. Inoltre, sono comode da trasportare: quante volte le mie ragazze ne hanno trovata una fetta nella milanesissima “schiscetta” del pranzo! 

Questa torta salata con zucchine, patate e provola è una vera delizia: le verdure vengono saldamente unite dalla provola all’impasto friabile di brisè, in un matrimonio pieno di sapori e profumi deliziosi!

Ti svelo un piccolo trucco: puoi preparare la pasta brisè in doppia dose, in modo da tenerne sempre una scorta in freezer, pronta da mettere in teglia: ti ho convinto a provare questa bontà?

Fetta di torta salata e torta su alzatina

PREPARAZIONE: 30 min. RAFFREDDAMENTO: 30 min. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per una tortiera svasata dal diametro superiore di 24 cm e inferiore di cm 21, alta 4,5 cm

Per la pasta brisèe

farina 00 280 g
burro freddo 140 g *
acqua ghiacciata 100 g
sale 1 grosso pizzico

Per il ripieno

zucchine 400 g
patate 300 g
uova medie 3
scamorza 250 g
Parmigiano reggiano grattugiato 70 g **
olio evo q.b.
aglio 1 spicchio
prezzemolo 1 ciuffetto
sale e pepe q.b.
noce moscata in polvere 1 pizzico

Procedimento

Per la pasta brisèe

Nella tazza di un robot da cucina munito di lame, metti la farina e il burro tagliato a cubetti freddo da freezer. Aziona le lame e frulla 20-30 secondi fino ad ottenere un composto di briciole fini come la sabbia. Aggiungi l’acqua ghiacciata e il sale e frulla ancora fino a che gli ingredienti non si saranno amalgamati e compattati assieme.

Spegni la macchina e ribalta il composto sul piano di lavoro leggermente infarinato. Lavoralo per ottenere un panetto che dividerai in due parti di ugual peso con le quali formerai due palline che stenderai tra due fogli di carta forno e metterai in frigorifero per almeno mezz’ora a rassodare.

Il ripieno

Lava le zucchine, elimina le estremità e tagliale a cubetti di 1 cm di lato. In una padella fai soffriggere l’olio evo con lo spicchio di aglio, poi aggiungi le zucchine e falle saltare per 5 minuti, lascia che siano ancora lievemente croccanti, poi aggiusta di sale, elimina l’aglio e falle intiepidire. Taglia la provola a cubetti.

Lava e sbuccia le patate, poi grattugiale: usa una grattugia che ti permetta di ottenere un taglio a julienne sottile, come quello per le carote. Strizzale bene e mettile da parte.

In una ciotola sbatti le uova, aggiungi le patate e il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, la noce moscata, il pepe macinato, i cubetti di provola ed infine le zucchine tiepide. Amalgama bene il tutto aggiustando eventualmente di sale.

Componi

Stendi i due dischi di pasta briseè sul piano infarinato: uno da 30 cm e l’altro da 24 cm circa.
Olia o imburra la tortiera e foderala con il disco più grande che dovrà sporgere di 1 cm dai bordi. Bucherella il fondo con i rebbi di una forchetta senza oltrepassare la pasta; riempi lo stampo con il ripieno*** che livellerai per bene con una spatola e poi chiudi il tutto con il secondo disco che poggerai sul ripieno.

Prendi i bordi dei due dischi e attorcigliali uno con l’altro per chiudere la torta e formare un cordoncino decorativo. Bucherella la superficie della briseè con i rebbi di una forchetta (o con uno stuzzicadenti), poi spennellala con un uovo sbattuto.

Inforna la tua torta salata nel forno statico preriscaldato a 190° per circa 40 minuti, fino a che risulterà dorata.

Quando sarà cotta, estrai la torta dal forno, lasciala raffreddare, poi sformala, disponila su un piatto da portata e servila immediatamente!

Note

* Perchè la pasta riesca alla perfezione non sottovalutare il burro: dovrà essere freddissimo, addirittura da freezer sarebbe l’ideale!

** Puoi usare anche il Grana Padano: conosci le differenze tra i due grandi formaggi stagionati italiani? Te ne ho parlato qui!

*** È importante che il ripieno sia freddo, per evitare che il calore possa andare a danneggiare la pasta brisèe, compromettendone il risultato in cottura.

Fette di bontà!

Le torte salate sono uno dei miei cavalli di battaglia: comode e golose, abbinano una farcitura ricca ad un guscio morbido e croccante… tu davvero riesci a resistergli?

Conservazione

Puoi preparare la tua torta in anticipo e gustarla il giorno successivo: conservala ben chiusa nella pellicola in frigorifero, esattamente come farai nel caso dovesse avanzarne qualche fetta.

Puoi anche congelarla, una volta pronta, sia cruda che cotta. In caso tu ne abbia bisogno, puoi anche preparere in anticipo la brisèe: conservala in frigorifero per 3-4 giorni, o in freezer per due mesi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie