Crostata con riso, crema e amarene

Non c’è niente da fare: poche sono le ricette dolci che evocano in me tanti ricordi come le crostate! Ricordo benissimo quando, da piccola, assistevo con grande meraviglia alla preparazione di questi dolci da parte di mia nonna prima e di mia mamma in seguito. Mi sembrava una vera magia la loro capacità di creare intrecci che sapevano rendere queste torte tanto speciali e apprezzate da tutta la famiglia! Ti confesso che è stato proprio quel periodo a far nascere in me la voglia di sperimentare e il desiderio di creare intrecci perfetti. Non che sia stato immediato, intendiamoci! Ho dovuto provare molte volte, ma con la pratica i risultati non si sono fatti attendere. Credimi, anche tu potrai sfornare una meraviglia come questa… ti basterà un poco di pazienza e tanto esercizio. La crostata che ti offro oggi è speciale anche per il suo ripieno, composto da un originale mix di riso, amarene e crema pasticcera. Ho creato il dolce in occasione della mia collaborazione con l’Ente Nazionale Risi e ti rimando al portale Voglia di Riso per conoscere tutte le caratteristiche del riso originario che ho scelto per questa ricetta.

Io ti aspetto in cucina, con il grembiule allacciato e pronta a seguirti passo passo nella creazione di questo irresistibile dolce! Che aspetti?

Crostata di riso

PREPARAZIONE: 1 ora RIPOSO: 2 ore e 30 min. COTTURA: 1 ora e 30 min. DIFFICOLTÀ: media COSTO: basso

Ingredienti per una tortiera del diametro di 24 cm

Per la pasta frolla

farina 00 225 g
farina di mandorle 100 g
burro 140 g
zucchero a velo 100 g
bacca di vaniglia 1
uova medie 3 tuorli + 1 intero per spennellare
sale 1 pizzico
scorza di 1/2 limone

Per la farcitura

latte fresco intero 500 ml
riso Originario 70 g
zucchero semolato 80 g
burro 40 g
bacca di vaniglia 1
scorza di 1 limone
sale 1 pizzico
amarene sciroppate 25

Per la crema pasticcera

tuorli d’uovo 8 (160 g)
amido di mais 20 g
amido di riso 20 g
bacca di vaniglia 1
zucchero semolato 140 g
latte fresco 350 g
panna fresca liquida 150 g

Procedimento

Occupati della pasta frolla

Per preparare la tua crostata inizia occupandoti della pasta frolla: in un robot da cucina munito di lame poni il burro tagliato a tocchetti insieme alle farine. Aziona al fine di ottenere un composto molto sabbioso.

Crostata di riso frolla

A questo punto unisci le uova, il limone, i semi della bacca di vaniglia e lo zucchero, e aziona nuovamente.

Crostata di riso preparazione della frolla

Trasferisci tutto su una spianatoia e lavora brevemente il composto in modo tale da ottenere un panetto. Avvolgi il panetto nella pellicola trasparente e adagialo in frigorifero a rassodare per almeno 30 minuti.

Crostata di riso panetto di frolla

Prepara il ripieno

A questo punto occupati della crema pasticcera: in una piccola pentola unisci lo zucchero con tuorli, i semini della bacca di vaniglia*, il latte freddo, la panna e gli amidi.

Crostata di riso preparazione crema pasticcera

Mescola bene gli ingredienti tra loro e lasciali addensare a fuoco basso. Una volta ottenuta la consistenza perfetta, trasferisci la crema in una pirofila bassa e coprila con la pellicola trasparente a contatto lasciandola raffreddare a temperatura ambiente. Una volta fredda riponila in frigorifero a rassodare per almeno due ore.

Crostata di riso preparazione crema pasticcera

In un altro pentolino versa il latte fresco, lo zucchero, il burro, i semini della bacca di vaniglia, la scorza di un limone e un pizzico di sale.

Crostata con riso crema pasticcera e amarene

Aggiungi il riso e cuoci per il tempo indicato sulla confezione, facendo restringere il composto in modo che asciughi bene. Lascialo raffreddare. Trascorso il tempo necessario affinchè il composto di riso si sia raffreddato prendi la crema pasticcera dal frigorifero e lavorala con delle fruste elettriche fino a farla diventare morbida. Aggiungi a questo punto il riso alla crema pasticcera e mescola bene.

Crostata con riso preparazione

Componi e cuoci

Puoi finalmente comporre la tua crostata: estrai la frolla dal frigorifero, poggiala su un piano di lavoro infarinato e appiattiscila; poi stendila in modo uniforme aiutandoti con un foglio di carta forno fino a farle raggiungere la misura della tortiera. Impasta nuovamente gli avanzi e tienili da parte in frigorifero. Posizionala la tua base nello stampo imburrato e infarinato, elimina le parti in eccesso e aggiungile agli altri avanzi di pasta impastandoli nuovamente.

Crostata con riso preparazione torta

Bucherella la base, trasferisci sopra la base metà del composto di crema pasticcera e riso e aggiungi qualche amarena poi versa anche l’altra metà di crema. Ricava in ultimo delle losanghe dalla frolla tenuta da parte**.

Crostata con riso losanghe

Decora la tua torta con le losanghe appena realizzate e spennella con uovo sbattuto. Inforna in forno statico già caldo a 170° per almeno 45 minuti, poi sforna e gusta la tua deliziosa crostata con riso crema pasticcera e amarene !

Crostata con riso appena sfornata

Note

* Per estrarre i semi incidi la bacca con un coltellino dalla lama liscia e raschia l’interno. Se non dovessi avere a disposizione le bacche di vaniglia, potrai tranquillamente sostituirle con un cucchiaino di estratto

** Io ho realizzato un reticolo, intrecciando le diverse striscioline.

A tutto riso

Questa crostata fa parte delle ricette che ho creato in collaborazione con l’Ente Nazionale Risi, e che puoi trovare anche sul sito Voglia di Riso.

Dolci o salate, il comun denominatore di queste proposte è l’utilizzo del riso come ingrediente principale, in tutte le sue gustose e interessanti varietà. Eccoti altre golose idee con il riso come protagonista:

Conservazione

La tua crostata con riso, crema pasticcera e amarene  può essere conservata per 2 giorni al massimo sotto una campana di vetro. Volendo, puoi anche congelarla da cotta e conservarla in freezer per un paio di mesi al massimo.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie