Blecs

I blecs sono una ricetta del Friuli Venezia Giulia, e sono l’emblema delle ricette tradizionali. Non ne esiste una sola versione, ogni famiglia ha la propria versione e la tramanda di generazione in generazione. In tutte, però, questa pasta sottile, viene preparata con un mix di farine: grano saraceno, mais e grano vengono uniti a creare questi fazzoletti.

In effetti, il nome di questo piatto deriva proprio dalla stoffa: i blecs sono le toppe, i pezzi di stoffa ritagliati che si utilizzavano per aggiustare i vestiti. Una volta tirati sottilmente al mattarello, i blecs saranno conditi con un mix di burro, salvia e croccante farina di mais, che veniva chiamato “morchia”, perché un tempo era uno scarto, il fondo di cottura del burro che restava dalla base dei condimenti.

Se non ti piace l’idea del condimento a base del burro, puoi usare per servire il tuo piatto, un sugo a base di gulash, o il ragù d’anatra o un condimento preparato con il prosciutto tipico di quelle zone: insomma tante varianti, una più golosa dell’altra!Scommetto che non vedi l’ora di assaggiarli!

PREPARAZIONE: 30min. COTTURA:15 min.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: basso

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

farina 00 160 g
farina di grano saraceno 100 g
farina di mais fioretto 50 g
burro morbido 70 g
uova medie 2 + 1 tuorlo

Per il condimento

burro 150 g
farina di mais 50 g
salvia 10 foglie (opzionale)
montasio grattugiato 80 g

Procedimento

Unisci le farine in una planetaria munita di foglia*.  Azionala e unisci un uovo alla volta, poi il burro morbido a cubetti: otterrai un impasto liscio e omogeneo. Stendilo e forma una palla. Copri con pellicola e fai risposare per mezz’ora in frigorifero.**
Successivamente, stendi l’impasto a 1/2 mm. Con una rotella tagliapasta ricava dei triangoli grossi e irregolari con base di 4 cm.
Sciogli il burro con la farina di mais, falla rosolare insieme alla salvia che dovrà diventare croccante.

Fai bollire dell’acqua salata e cuoci un po’ di pasta alla volta fino a che non verrà a galla. Scolala e mettila in padella con il burro.Aggiungi un po’ di acqua di cottura e manteca a fuoco spento. Servi i blecs con una spolverata di Montasio grattugiato!

Note

* Puoi ovviamente anche impastare a mano: in questo caso versa tutto in una ciotola e lavora l’impasto fino ad ottenere una pasta liscia e morbida, facile da stendere

** Il riposo dell’impasto è fondamentale: ti consente di avere una pasta più elastica e di poterla stendere con maggiore facilità in uno strato sottile.

Pasta fresca: primi piatti sempre golosi

Poche cose mi riempiono il cuore di gioia e mi rilassano come impastare. E quando non ho tempo di dedicarmi ai grandi lievitati che tanto mi appassionano, mi butto sulla pasta fresca. Amo prepararla, scegliere i condimenti e poi gustarla con le persone cui voglio bene!

Conservazione

I tuoi blecs saranno perfetti gustati appena fatti. Io ti sconsiglio di congelarli. Eventualmente puoi conservare in frigorifero per 1 giorno la pasta ancora da stendere, ben avvolta nella pellicola trasparente.

-->

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie