Brodo di pollo

Il brodo di pollo è una delle preparazioni base della cucina. Ma è anche una delle ricette considerate per tradizione più corroboranti da sempre: ricordo ancora il suo sapore così rotondo o ancora quando lo gustavo in una colorata scodella soprattutto durante la stagione più fredda, quando fuori il tempo era davvero inclemente. 

E poi, una volta pronto, del pollo cosa farne? Io ti consiglio una bella insalata di pollo, o un toast con pollo, lattuga e maionese da portare al lavoro nel tuo lunch box perfetto! Forza, vieni in cucina con me e mettiti ai fornelli, perché io ho un bel piatto di brodo fumante che mi attende e di cui sono pronta a svelarti tutti i segreti! 

Pentola con brodo di pollo

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 120 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per circa 3 l di brodo

pollo intero eviscerato 1,5kg
sedano 100g
carote 150g
porro 90g
cipolla 100g
alloro 2 foglie
chiodi di garofano 4
prezzemolo 1 mazzetto
acqua 6 l
sale qb

Procedimento

Pulisci il pollo

Prendi il pollo, passalo sulla fiamma per bruciare le piccole piume che potrebbero esser rimaste attaccate tra le pieghe del pollo, oppure fai attenzione alle penne più coriacee che puoi eliminare aiutandoti con una pinzetta.

Successivamente, lavalo bene sotto l’acqua corrente per eliminare tutte le impurità e adagialo poi in una pentola alta molto capiente. Puoi anche tagliarlo in quarti se preferisci. *

Monda le vedure

Passa ora alla mondatura delle verdure: lava e taglia a pezzettoni il sedano e il porro, sbuccia ed elimina le estremità delle carote e riduci anch’esse in pezzi. Elimina la parte inferiore della cipolla senza sbucciarla, sciacquala sotto l’acqua e dividila a metà, affonda i chiodi di garofano nella sua polpa, ti aiuterà a non eliminarli durante il processo di schiumatura.

Lava il prezzemolo e inserisci il tutto all’interno della pentola assieme alle foglie di alloro

Prepara il brodo

Inserisci nella pentola anche il pollo, e copri con 6 litri di acqua. Porta a bollore il brodo. Una volta raggiunto il bollore, riduci la fiamma al minimo e lascialo sobbollire per almeno un paio di ore.

Ricordati che il brodo va schiumato più volte dalle impurità che la carne rilascia in cottura, in modo da renderlo il più chiaro e trasparente possibile; con l’aiuto di una schiumarola o di un mestolo, elimina la schiuma che si produrrà durante la bollitura senza però eliminare le verdure. Trascorso il tempo necessario spegni la fiamma, passa il tuo brodo in un’altra pentola con l’aiuto di un colino a maglie fini separandolo dal resto degli ingredienti e salalo a tuo piacimento. *

Per sgrassarlo, devi farlo raffreddare, metterlo in frigorifero per una notte coperto con un coperchio e l’indomani eliminare il grasso che con il freddo si sarà solidificato. Il tuo brodo di pollo è pronto! **

Note

* Per scoprire come tagliare il pollo alla perfezione, leggi il mio tutorial!

** Condisci le verdure utilizzate per il brodo con un filo di olio evo e un pizzico di sale e servile come contorno. Utilizza la carne di pollo bollita per altre ricette (tritandola, ad esempio, puoi farci delle ottime polpette!) o servirla assieme al brodo caldo dopo averla sfilacciata o tagliata a pezzetti

*** Conosci tutti i tipi di brodo che si possono preparare oltre a questo delizioso? Ho provato a raccoglierli qui, vieni a leggere se ti va!

E ora come lo uso?

Ora che hai il tuo brodo dorato, oltra a sorbirlo con piacere in una fredda serata autunnale, puoi usarlo per preparare infnite ricette. Te ne consiglio qualcuna!

Conservazione

Il brodo di pollo si conserva in frigorifero chiuso in un contenitore ermetico per circa 2 giorni. Puoi però congelarlo in contenitori monoporzione per avere sempre pronta la dose giusta per un piatto caldo e fumante.

Puoi anche congelarne un po’ negli stampi per il ghiaccio: diviso a cubetti sarà perfetto da aggiungere per insaporire carni e verdure! In freezer si conserva fino a tre mesi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie