Moscardini al Cannonau

Trovo sia sempre bello avere il tempo di mettersi ai fornelli per cucinare piatti importanti e con tanti passaggi, che ci mettono alla prova. Ma negli anni ho scoperto che avere sempre pronte delle ricette rapide e veloci per portare in tavola una cena deliziosa senza troppo lavoro, è la vera carta vincente.

Ho preparato tantissime ricette salvacena (hai già provato per esempio gli involtini di tacchino o i calamaretti al limone ?) e devo ammettere che lavorando al mio libro sulle ricette regionali ne ho davvero scoperte tante altre, deliziose e semplicissime.  Come questi moscardini al Cannonau, che racchiudono tutto il profumo intenso del vino più diffuso in Sardegna e la salinità di uno dei mari più belli d’Italia. I moscardini sono abbastanza semplici e rapidi da pulire, e la cottura nel vino conferisce loro un vero tocco di classe. Accompagnati con dei semplici crostoni di pane dorato e da un’insalata colorata saranno il contorno ideale per le tue cene express, proprio come facciamo spesso in casa Peronaci quando abbiamo voglia di restare leggeri, coccolandoci un pochino. 

Pronti a scoprire la ricetta? Ci metterò più tempo io a scrivertela, che tu a prepararla! 

cocotte con moscardini al cannonau

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 50 min.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: medio

Ingredienti per 4 persone

moscardini freschi 1,2 kg
pomodorini ciliegini 150 g *
aglio 2 spicchi
alloro 2 foglie
ginepro 3 bacche
olio extravergine d’oliva 80 g
peperoncino rosso 1
vino Cannonau 400 g

Per accompagnare

pane casereccio 8 fette abbrustolite

Procedimento

Pulisci i moscardini, eliminando le interiora, le teste e e i rostri (cioè i becchi). Lava bene le ventose, togli l’eventuale sabbia e lasciali scolare**.

In un tegame fai scaldare l’olio con l’aglio tritato, il ginepro schiacciato, l’alloro e il peperoncino. Quando l’olio si sarà insaporito, unisci i moscardini. Alza la fiamma e fai rosolare per 20 minuti, fino a che tutta l’acqua che rilasceranno non si sarà asciugata***.

Taglia a metà i pomodorini. Uniscili al pesce, insieme al vino. Fai cuocere il tutto coprendo con un coperchio e tenendo la fiamma bassa: ci vorranno circa 20 minuti per far ridurre il vino****.

Quando i moscardini saranno pronti, aggiusta di sale e servili in un piatto da portata accompagnandoli con le fette di pane tostato.

Note

* Se non è stagione, e non li hai a disposizione, puoi usare anche dei pomodori pelati

** In questa scheda puoi leggere come procedere alla pulizia dei moscardini o del loro cugino di maggiori dimensioni, il polpo. Spero possa esserti utile!

*** In questa fase, copri i moscardini con un paraschizzi, in modo che l’acqua possa evaporare, mettendo in salvo la tua cucina

**** Il cannonau è uno dei vitigni più antichi e diffusi in Sardegna. Caldo e corposo si abbina bene con i moscardini, ma se non doveste trovarlo, andrà bene qualsiasi altro vino rosso intenso.

Ricette salvacena

Uno degli aspetti che preferisco del mio lavoro è sentirmi dire che vi sono utile perchè vi aiuto a portare in tavola cene sempre diverse, senza troppa fatica! Che sia un piatto di pasta speciale, o un risotto della tradizione, un secondo di carne da preparare in anticipo o un pesce solo da infornare, sono felice quando posso esservi utile! Ti lascio alcune delle mie ricette più rapide e golose, per cene sempre nuove e gustose!

Conservazione

I tuoi moscardini al Cannonau sono perfetti gustati caldi appena fatti, ma puoi conservarli un paio di giorni in frigorifero in un contenitore ben chiuso ermeticamente. Puoi anche congelarli per un mese.

-->

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie