Red velvet cream tart

Un cuore rosso come la passione, delicati ciuffi di crema che ne scandiscono la superficie, e, per finire colorati frutti di bosco ripieni di gelèe: no, non è un sogno, ma è una dolce realtà, bella da vedere e altrettanto buona da gustare!

Devi sapere che questa volta è stato proprio San Valentino a suggerirmi la giusta ispirazione; così, senza aspettare, ho colto immediatamente l’occasione per mettermi alla prova e preparare un dolce d’eccezione, perfetto da condividere per un momento speciale con chi più ami che si può trasformare in un regalo davvero inaspettato: la Red velvet cream tarte!

Si tratta di due strati di torta red velvet, la celebre torta velluto rosso, ripieni di una deliziosa crema al mascarpone e al gianduia: come vedi, questo dessert ha tutte le carte in tavola per far breccia nel tuo cuore… e non solo!

Torta a forma di cuore perfetta per San Valentino

PREPARAZIONE: 1 h. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: media COSTO: basso

Ingredienti per 10/12 persone

Per l’impasto

farina 00 300 g
zucchero semolato 250 g
cacao amaro in polvere 10 g
latticello 250 g *
olio di semi di girasole 200 g
uova medie a temperatura ambiente 3 (sgusciate 150 g)
bicarbonato 1 cucchiaino
aceto di mele 1 cucchiaio
sale 1 pizzico
colorante rosso q.b.

Per la crema

mascarpone 500 g (freddo da frigorifero)
panna fresca liquida 250 g (fredda da frigorifero)
latte condensato 100 g
Cremosa gianduia Caffarel 160 g

Per la gelè

confettura di lamponi 100 g
limone qualche goccia di succo

Per decorare

lamponi 250 g
menta qualche fogliolina
margherite in pasta di zucchero a piacere

Per il latticello*

yogurt bianco intero 125 g
latte fresco intero 125 g
succo di limone 1 cucchiaio

Preparazione

Per l’impasto

Metti nella ciotola di una planetaria munita di fruste le uova e lo zucchero e monta fino ad ottenere un composto spumoso e piuttosto gonfio, poi aggiungi l’olio e il latticello nel quale avrai diluito il colorante rosso.
Setaccia all’interno della ciotola la farina e il cacao e amalgama gli ingredienti a mano; In una ciotolina, mischia l’aceto e il bicarbonato (dovranno formare una schiuma) e aggiungili al composto, assieme al pizzico di sale.
Fodera una leccarda con la carta forno e versaci sopra l’impasto; livellalo per bene con una spatola e infornalo in forno ventilato a 170° per 25 minuti, facendo attenzione a non farlo diventare troppo scuro. Quando sarà cotto, estrailo dal forno e toglilo dalla leccarda poggiandolo con tutta la carta su un piano da lavoro; lascialo raffreddare completamente.

Per la crema

Metti in una ciotola il mascarpone, la panna e il latte condensato; tutti gli ingredienti devono essere ben freddi. Montali con le fruste fino a che il composto non sarà molto cremoso e compatto.

Unisci la Cremosa gianduia e incorporala delicatamente dal basso verso l’alto con un lecca pentola. Metti la crema ottenuta in una sac a poche munita di bocchetta liscia del diametro di 1 cm e riponila in frigorifero.

Per la gelè

Metti la confettura di lamponi nella tazza di un frullatore a immersione assieme al succo di limone e frulla per qualche secondo fino a quando otterrai un composto liscio ed omogeneo. Riponi la gelè in una sac a poche.

Composizione

Ritaglia dalla carta forno o da un cartoncino la sagoma di un cuore largo all’incirca 27 cm e alto 20 cm e ricava due sagome uguali dall’impasto, servendoti di un coltellino dalla lama liscia e affilata.

Metti la prima sagoma sul piatto da portata prescelto e spremi sopra tutta la superficie dei mucchietti di crema al gianduia alternandoli a qualche lampone fresco; spremici sopra anche la gelè ai lamponi.

Copri con la seconda sagoma a cuore e ricopri la superficie con mucchietti di crema gianduia, poi guarnisci con dei lamponi freschi interi e tagliati a metà che potrai riempire con un po’ di geleè ai lamponi. Come ultimo tocco adagia qualche fogliolina di menta qua e là, qualche margherita decorativa di pasta di zucchero e la tua red velvet cream tart è pronta!

Note: come fare il latticello a casa

* Lo so, trovare il latticello non è semplice; per questo, ti voglio spiegare come fare per realizzarlo anche a casa tua. Sarà davvero facile, credimi! Mischia lo yogurt con il latte e il succo di limone, miscela bene il composto e lascialo riposare fuori frigorifero giusto il tempo di preparare il resto degli ingredienti della ricetta.

Idee per torte di San valentino

San Valentino è una buona occasione per preparare qualcosa di buona fatto in casa, perché si trasformi in una dolce sorpresa: ecco per te alcune ricette

Conservazione

Una volta pronta, puoi conservare la tua Red velvet cream tarte per 2-3 giorni ponendola in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica. In caso, puoi anche congelarla.

8 Commenti

  1. Ciao Sonia, volevo sapere se ci fosse un modo per sostituire il bicarbonato!
    Grazie mille

  2. Ciao Sonia, vorrei farla a forma di 8. Un consiglio per la realizzazione? Grazie

    1. Ciao Francesca, procedi come per il cuore. Crei uno stencil a forma di 8. e ritagli la torta.
      Buona cucina

  3. Buingiorno Sonia! Vorrei fare la naked cake al fondente caffarel… Ma la ricetta non c’è più! Potresti pubblicarla di nuovo? Grazie

  4. Ciao Sonia, sono celiaca, e intollerante ai frutti di bosco, questi posso sostituire con confettura di ciliege, e ciliege , La farina 00 con quale delle mie posso sostituirla? Va bene anche il mix x dolci, senza glutine. ciao….grazie

    1. Ciao Mara, puoi sostituire la farina con un mix senza glutine, e riguardo le marmellate puoi lasciare sfogo alla tua fantasia, al tuo gusto quello che ti piacedi piu !
      Buona serata

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie