Confettura di pesche

Come narra la mitologia cinese, dopo aver mangiato le pesche si dovrebbe diventare immortali. Io gradirei molto questa virtù, anche solo per poterle continuare a gustare in eterno! Simbolo di primavera, di rinnovo, questo frutto è amato da grandi e piccini e ispira solamente cose buone. Ad esempio, la confettura di pesche.

La vedo preparare sin da bambina e non mi stancherò mai del suo sapore, come del resto vale per la confettura di albicocche, di ciliegie o fragoleSpalmata su una fetta biscottata, o su una leggera galletta di riso o mais come piace a me, la confettura è sublime. Una frolla alle mandorle è la base perfetta per accogliere la confettura di pesche, in una crostata deliziosa. Prova anche farcire un rotolo di pasta biscotto con questa prelibatezza, per un pic nic indimenticabile.

Colazione, merenda, un’occasione speciale: ci sono come vedi tanti buonissimi motivi per tenere sempre in dispensa qualche vasetto di confettura e spero di averti convinto a prendere un bel cesto pieno di pesche. Una parte la puoi usare per la mia ciambella del mattino, l’altra per la dolcissima confettura di pesche con cui accompagnarla! 

PREPARAZIONE: 20 min. RIPOSO: 6 h COTTURA: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per circa 1 kg di confettura

pesche 1250 g
succo di limone 30 g
zucchero semolato 300 g

Procedimento

Denocciolatura e macerazione

Per fare la confettura di pesche inizia dalla frutta. Lava bene le pesche e asciugale. Poi pelale, con un coltellino (oppure bollendo qualche secondo la pesca e rimuovendone così la pelle facilmente). Tagliala a metà e rimuovi il nocciolo. Riducile a tocchetti regolari e trasferiscili in una capiente ciotola. Aggiungi anche lo zucchero e il succo di limone filtrato.

Confettura di pesche

Amalgama bene tutto, copri la ciotola con la pellicola trasparente e riponila a riposo in frigorifero*. Trascorse le sei ore, vedrai che le pesche hanno rilasciato molto succo.

Confettura di pesche

La confettura

Cuoci ora la frutta e il succo in un tegame, a fuoco lento. Elimina la schiuma di cottura man mano che emerge. Dopo pochi minuti le pesche si ammorbidiscono, a questo punto riducile a purea tramite un passaverdure. Se vuoi, puoi tenerne una parte intera.

Confettura di pesche

Riponi sul fuoco la purea ottenuta e prosegui la cottura. Tieni costantemente monitorata la situazione con un termometro da cucina. La confettura deve arrivare a 105°, temperatura che indica la giusta cottura dello zucchero. A questo punto è pronta, anche se liquida vedrai che una volta fredda sarà molto più corposa e densa. Sterilizza i vasetti** e travasa la confettura di pesche al loro interno. Chiudili e capovolgili. Pronta!

Confettura di pesche

Confettura di pesche: note

Consiglio a chi segue un’alimentazione vegana di prestare attenzione allo zucchero che si acquista, considerando che la riuscita della ricetta sarà un successo con ogni tipo di zucchero.

*Indico 6 ore per la macerazione ma puoi arrivare fino a 12, quindi tutta la notte. Lo zucchero avrà così ulteriore tempo per assorbire l’acqua della frutta, e ne esalterà il sapore. In questo caso la cottura si prolungherà. Regolati però sempre con la prova piattino indicata.

**Per sterilizzare correttamente i vasetti devi bollirli assieme ai tappi. In ebollizione, avvolgili in un canovaccio per evitare che si frantumino collidendo uno con l’altro. Per farli asciugare usa il forno, impostato a bassa temperatura fino a che non si asciugano completamente. Una volta riempiti i vasetti ottieni il sottovuoto riponendoli, ben chiusi, di nuovo a bollore. Lasciali infine capovolti fino al raffreddamento.

Confettura di pesche: conservazione

La confettura di pesche, se i vasetti sono sterilizzati correttamente, può durare per mesi in luogo buio e asciutto. Una volta aperta, consiglio di conservarla in frigorifero e tenerla per una settimana.

9 Comments

  1. ciao Sonia, ma le pesche le peso denocciolate e spellate o tutte intere?
    quanto zucchero ci va ad ogni kg di pesche?

    1. Ciao Angela! Esatto, le pesche vanno pesate intere e non denocciolate, 1250 g 🙂

  2. Ciao. Posso usare il mixer al posto
    del passaverdura per la confettura di pesche?

    1. Ciao Francesca! Si, attenta però che essendo molto caldo il composto, il vapore potrebbe far “esplodere” il coperchio del mixer. Puoi anche usare un frullatore ad immersione 🙂

Comments are closed.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie