Cicatielli con pomodorini e melanzane

Fare la pasta fresca in casa è un momento quasi terapeutico per me. Ho ereditato il metodo da mia nonna ed è come un rifugio comodo e sicuro in cui rigenerarmi al bisogno; mettere le mani in pasta, stare attenti a dosi e consistenze, realizzare tutti i formati con pazienza e precisione… è catartico e mi fa tornare il buon umore!

Questa ricetta che ho preparato include poi un condimento colorato e saporito e una decorazione veramente irresistibile: i cicatielli con pomodorini e melanzane, col loro intenso profumo e la freschezza mediterranea di tutti gli ingredienti, sono un primo piatto da sfoderare per ammaliare gli ospiti. Le melanzane sono fritte in due formati, classico a cubetti nel condimento e a sottilissime striscioline per un impiattamento originale e che grida “assaggiami”!

Il formato di pasta che ho scelto secondo me è perfetto per accogliere il saporito sugo ma puoi provare anche con gli gnocchiOra che ti ho incuriosito con i cicatielli con pomodorini e melanzane, te ne regalo la ricetta: assaggiala e poi dimmi se non vai in estasi!

PREPARAZIONE: 40 min. RIPOSO: 60 min. COTTURA: 15 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta di semola

semola rimacinata di grano duro 280 g
acqua tiepida 140 g
olio extravergine di oliva 10 g

Per il sugo

cipollotti 2
pomodorini 400 g
peperoncino rosso 1
acciughe sott’olio 4 filetti
basilico fresco 1 mazzetto
sale e pepe q.b.

Per le melanzane

melanzane 300 g
amido di riso 40 g
olio di semi di arachide 1 lt

Per cospargere

ricotta salata grattugiata 80 g

Procedimento

Per la pasta di semola: procedimento con la planetaria

Puoi fare la pasta di semola a mano oppure con la planetaria. Versa la farina nella ciotola di una planetaria munita di foglia, aggiungi l’acqua e l’olio a filo. Aziona la planetaria a velocità media fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Cicatielli con pomodorini e melanzane

Una volta pronto, spegni la planetaria, trasferisci l’impasto sulla spianatoia e lavoralo per ottenere la forma di una sfera, che farai riposare per mezz’ora coperta da una ciotola rovesciata.

Cicatielli con pomodorini e melanzane

I cicatielli

Per realizzare i cicatielli ottieni un filoncino sottile che poi andrai a dividere in piccoli tocchetti di 3-4 cm di lunghezza con un tarocco. Premi su ogni pezzetto con tre dita e tira l’impasto verso di te per formare il tuo cicatiello.

Il sugo

Prepara ora il sugo. Monda e trita i cipollotti, poi falli rosolare per 10 minuti in una padella assieme all’olio extravergine di oliva e al peperoncino tritato assieme ai semini interni.

Cicatielli con pomodorini e melanzane

Aggiungi ora i filetti di acciuga e i pomodorini lavati e tagliati a metà. Lascia andare a fuoco molto basso e nel frattempo prepara le melanzane.

Cicatielli con pomodorini e melanzane

Le melanzane

Lavale e, con un pelaverdure che tagli alla julienne, sbucciale. Taglia la polpa a cubetti e la buccia a striscioline molto sottili.

Cicatielli con pomodorini e melanzane

Ponendo un colino in una ciotola, inamida sia le melanzane a cubetti che le striscioline. Elimina l’eccesso di amido. Porta l’olio di arachidi ad una temperatura massima di 180°*.

Cicatielli con pomodorini e melanzane

Friggi poco alla volta i cubetti di melanzane e poi il resto. Tieni il fritto da parte, su un foglio di carta assorbente. Porta a bollore l’acqua in un tegame.

Cicatielli con pomodorini e melanzane

Cuoci i cicatielli e condiscili

Aggiungi al sugo il basilico spezzettato a mano**. Fai cuocere i cicatielli nell’acqua salata per 2-3 minuti. Man mano che son cotti scolali nel sugo e lasciali saltare nel condimento per un paio di minuti. In ultimo, aggiungi i cubetti di melanzane fritte.

Cicatielli con pomodorini e melanzane

Ottieni delle scaglie di ricotta salata grattugiandole con una grattugia a fori larghi e aggiungine un po’ al resto. E’ il momento di impiattare!

Cicatielli con pomodorini e melanzane

Completa il piatto

A decorare, le rimanenti scaglie di formaggio e le striscioline di melanzane fritte. I tuoi cicatielli con pomodorini e melanzane sono pronti! Servili subito!

Note

* Consiglio di usare un termometro da cucina per tenere monitorata la temperatura: oltre i 180° gli alimenti (e l’olio) bruciano; sotto i 170° l’olio non è abbastanza caldo e la melanzana, essendo molto porosa, ne assorbirebbe una quantità eccessiva.

** Aggiungi il basilico all’ultimo momento e spezzandolo se vuoi a mano: non tagliarlo con il coltello, la lama lo ossida!

Ricette con le melanzane

Melanzane, pomodori e cicatielli: un abbinamento da favola! Quindi, che dici di aggiungere al tuo ricettario altre ricette gustose? Eccole qui per te!

Conservazione

Consiglio di consumare i cicatielli subito appena conditi e non consiglio di congelarli. Puoi congelare il panetto di pasta fresca per un mese e scongelarlo all’occorrenza. Puoi congelare anche i cicatielli crudi: prima ponili in congelatore su un vassoio infarinato e coperto, solo dopo trasferiscili in un sacchetto alimentare. Al momento della cottura falli cuocere in acqua bollente salata senza decongelarli.

Sapevi che…

La leggenda che ruota attorno alla nascita dei cicatielli è davvero curiosa: si dice, infatti, siano nati dalle mani di una donna montecalvese (zona Avellino) esasperata dai numerosi tradimenti del marito. La donna realizzò questo particolare formato di pasta per sfogare la sua ira e proprio da questo episodio nacquero i cicatielli oggi noti in tutta Italia.

2 Commenti

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie