Rotolo alla Nutella

Quando le mie figlie erano piccole, uno dei momenti più attesi era la festa di fine anno a scuola; quella dove ognuno portava qualcosa e, dopo la consueta recita scolastica, si mangiava tutti insieme servendosi direttamente dal buffet preparato dalle volenterose mamme. Io mi sono sempre divertita ad inventare e proporre qualcosa di nuovo ma tutte e tre le mie figlie sono sempre state categoriche: alla festa di fine anno si porta il rotolo alla Nutella. A niente valeva il mio sforzo per pensare a qualcosa di nuovo; avevo il permesso di preparare qualcosa di diverso solo se in programma c’era anche il rotolo alla Nutella e così mi ritrovavo spesso a preparare due dolci… non che la cosa mi dispiacesse!

E così diventava quasi una sfida personale: preparare qualcosa che mettesse finalmente a tappeto l’onnipresente rotolo. Devo ammettere, mio malgrado, che questa cosa non è mai successa: ogni volta che mettevo sul tavolo del buffet i due dolci, quello che spariva immediatamente, quasi come preso d’assalto da uno sciame di cavallette, era il rotolo alla Nutella, tanto velocemente che spesso non riuscivo neppure a spolverizzarlo con lo zucchero a velo.

Il motivo è presto detto: questo dolce è buonissimo, non ci sono altre parole per definirlo. La morbidezza della pasta biscotto e la cremosità nella Nutella sono davvero irresistibili. E non solo per i più piccoli! Ti lascio la mia versione, approvata da tutte e tre le mie figlie.

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 7 min. DIFFICOLTA‘: media COSTO: economico RAFFREDDAMENTO: 60 min.

Ingredienti per la pasta biscotto

farina 100 g
uova medie 5
zucchero 150 g
miele 12 g
vaniglia 1 bacca (o scorza grattugiata di limone o arancia)
sale 1 g

Per la farcitura del rotolo

Nutella 400 g*

Procedimento

Per la pasta biscotto (la base)

Per preparare il rotolo alla Nutella dividi i tuorli dagli albumi; metti questi ultimi in una ciotola e montali a neve a media velocità. Non appena cominceranno a diventare bianchi unisci 1/3 dello zucchero e continua a montare, poi aggiungi un altro terzo e, dopo qualche minuto, il restante zucchero. Unisci anche i tuorli uno alla volta, aspettando un minuto tra un’aggiunta e l’altra.

Rotolo alla Nutella

Aggiungi anche la bacca di vaniglia e infine il miele. In totale la montata delle uova deve durare almeno 20 minuti. Versa il sale e la farina setacciata; mi raccomando, incorporali delicatamente per non smontare la massa, mescolando dal basso verso l’altro con una marisa.

Rotolo alla Nutella

Pratica una x sulla leccarda del forno con un pezzo di burro, poi appoggiaci sopra un foglio di carta forno: questo servirà a far aderire la carta alla teglia, in modo da non farla muovere durante la stesura dell’impasto. Versa il composto sulla carta forno e livellalo con una spatolina; riponi la teglia in forno statico preriscaldato a  200° per circa 6-7 minuti per cuocere la pasta biscotto (la superficie dovrà diventare dorata).

Il rotolo è cotto: toglilo subito dalla leccarda, poggialo su di un piano e sigillalo immediatamente con della pellicola trasparente, quindi lascialo raffreddare completamente. Questo servirà a trattenere l’umidità e rendere il rotolo molto elastico in fase di arrotolatura e a non farlo crepare.

rotolo nutella

Per la farcitura

Quando il rotolo sarà freddo, togli la pellicola, capovolgilo sul piano di lavoro (la carta deve rimanere verso l’alto) e stacca delicatamente la carta forno tenendola rasente l’impasto. Una volta staccata la carta forno, rimetti la pasta biscotto esattamente come prima (con la carta forno sotto); spalmaci sopra la Nutella (che puoi preventivamente scaldare un po’ nel microonde per renderla più fluida) tenendo un paio di cm liberi su un lato più lungo. Arrotolalo su se stesso partendo dal lato lungo (opposto a quello lasciato libero) e chiudilo saldamente aiutandoti con un nuovo foglio di carta forno un p0′ più lungo in modo che tu possa richiuderlo a caramella. Metti il rotolo in frigorifero per un’ora poi sformalo, poggialo su di un piatto da portata con la chiusura rivolta verso il basso e spolverizzalo di cacao amaro in polvere. Per ottenere le strisce alternate che vedi in foto: poggia sopra al rotolo già spolverizzato di cacao delle strisce di carta forno dello spessore di 2 cm, mettendole in diagonale ed equidistanti una dall’altra. A questo punto spolverizza il rotolo di zucchero a velo e poi elimina le strisce facendo attenzione a non far cadere lo zucchero in eccesso sul rotolo per non rovinare il disegno che hai creato. Il rotolo alla Nutella è pronto per essere tagliato a fette e servito!

rotolo nutella

Note

* Ti lascio la mia ricetta della crema spalmabile alle nocciole preparata in casa!

Il rotolo alla Nutella è buonissimo ma puoi farcire il rotolo con altri ingredienti come, per esempio, crema pasticciera classica o al cioccolato, oppure confetture o marmellate!

Ricette con la Nutella

Questo rotolo è un vero asso nella manica: piace sempre a tutti ed è una vera garanzia in quanto a golosità! Se stai cercando altri suggerimenti di ricette con la Nutella, eccole qui:

Conservazione

Il rotolo alla Nutella si conserva per 3-4 giorni al fresco, sotto ad una campana di vetro o in un contenitore con coperchio. In freezer si conserva per un paio di mesi meglio se imbustato a fette singole.

 

72 Commenti

  1. Ricetta impeccabile, come sempre. Io però volevo farti i complimenti per un’altra cosa: LE FOTOGRAFIE!
    SONO SPLENDIDE!!!

  2. Excelente!! Acaba de salir del horno…. no veo la hora de probarlo!!!! ♡♡♡

  3. ciao Sonia è possibile sostituire la farina di grano tenero con una miscela di farina di mais, grano saraceno e riso? grazie LUISA

  4. Ciao Sonia, ti seguo tantissimo, ho fatto il rotolo bianco con Nutella e il rotolo al cioccolato con la crema al latte tempo fa, con le tue “vecchie” ricette. Ieri ho usato per la prima volta questa nuova ricetta per la pasta biscotto, che dire.. Favolosa!! Molto più bella dell’altra, molto più soffice e saporita, veramente buonissima, complimenti!! Volevo chiederti quindi una cosa, se volessi usare la stessa ricetta per il rotolo al cioccolato, riproponendo quindi il rotolo al cioccolato con la crema al latte di cui sopra, basterà togliere un po’ di farina e sostituire con cacao amaro? Aspetto impaziente un tuo consiglio, sei bravissima. 🙂

  5. Grazie per questa ricetta. Avevo sempre paura di fare un rotolo. Ma lo gai fatta tre volte!! Sempre buonissima. Oggi lo fatta al crema di limone. Sarà un successo di sicuro. Buon anno da Malta

  6. Ecco il mio primo rotolo alla nutella!!! Vediamo stasera all’assaggio come sarà venuto di gusto. Buona natale!!!

  7. ciao sonia ma prima di sigillarlo devo cospargere un pò di zucchero per trattenere l’umidità?Il canovaccio al posto della pellicola trasparente è la stessa cosa?

    1. Deborah perdonami ma il tuo messaggio mi era sfuggito 🙂 Ti rispondo comunque! Meglio non aggiungere altro e congelarlo con la pellicola trasparente, che impedisce non solo che nulla contamini il dolce ma anche che non assorba gli odori delle altre cose nel freezer!

  8. Perciò mi piacciono le tue ricette. Sono uguali alla foto che esponi. Brava

  9. Ho provato anni fa ma nel momento dell’arrotolamento si rompeva. Ma avvolgere il biscotto nella velina lo rende elastico! Grazie per i consigli e i tutoral presenti in queste pagine, sto avendo grandi soddisfazioni.
    Ps: il rotolo è sparito in un baleno??

  10. Ciao,ho fatto stamani il rotolo…favolosoooo….l ho tenuto soltanto 4,5 min in piu rispetto alla ricetta…davvero una golosita’…grazie Sonia!!!!

  11. Appena ho qualche minuto proverò a farlo anche io! Lo preparavo anni fa e veniva benissimo, l’ho rifatto un mesetto fa e mi si è rotto, non avevo più le dosi e l’ho fatto cercando di fidarmi della mia memoria….ora che ci ha ridato questa ricetta penso proprio che non me la lascio sfuggire!

  12. Ciao Sonia! Proveró a fare il rotolo ma al mio babbo piace che sia zuppato, come si fa dalle mie parti ( come il gattò all’aretina).
    Credi che si romperà con un po di bagna?
    Grazie per la risposta!

    1. Ciao Veronica! Se lo bagni proprio all’ultimo secondo senza aspettare che si inzuppi allora non dovresti avere problemi 🙂 Ti suggerisco una bagna bella liquorosa, magari al Grand Marnier, che con il cioccolato sta benissimo!

  13. L’ho già fatto sempre seguendo una tua “vecchia” ricetta 🙂 riproverò a farlo sicuramente 🙂 e volevo anche farti i complimenti per questo nuovo sito e per la nuova avventura 😉

      1. eccolo il mio rotolo Sonia… non è bello come il tuo…ma ho appena tagliato i bordi , ed è buonissimo….grazie per questa ricetta golosissima…. a presto

          1. Grazie Sonia….
            cmq, la conservazione non serve…finisce in un lampoooooo…. 🙂

  14. Com’è bello così. E’ da tanto che non lo faccio , comunque non aveva questa leggerezza… Lo devo riprovare!

  15. Quando leggo le tue ricette mi viene voglia di mettermi subito ai fornelli, sembra sempre tutto così facile…
    Ci proerò e ti racconterò!

      1. Mi sono dimenticata di dirti che è stato un successo e non ho fatto in tempo a fare la foto perché appena l’ho messo in tavola l’hanno divorato! La prossima volta fotografo prima 🙂 Grazie Sonia!

      1. ??? 10 minuti in meno? Ma l’impasto in forno statico non va cotto per 7 minuti? Anche io ho un forno ventilato e vorrei fare il dolce domani per il compleanno della mia mamma! 🙂 sono sicura che ne andrà matta!

        1. Ciao Carlotta! Vero, il mio consiglio era riferito ai dolci in generale 🙂 In questo caso puoi cuocere la base per 5-6 minuti tenendo sotto controllo la situazione!

          1. ciao Sonia grazie per la risposta! alla fine ho impostato a 180° monitorando la situazione fino alla doratura della superficie.
            Ho cambiato forno da poco con uno di marca neff credo che abbia alcuni programmi ventilati e altri statici è possibile? grazie mille e complimenti per il nuovo sito!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie